Stefano Sorgente


Artista terapista, diplomato in Grafica e in Teoria e Pratica della Terapeutica Artistica presso l’Accademia di Belle Arti di Brera.

Nato a Garbagnate Milanese nel gennaio del 1992, cresce a Cusano Milanino. Fin da piccolo manifesta una spiccata propensione per il disegno che lo porta a intraprendere un percorso di studi artistici. Frequenta il Liceo Artistico Statale Umberto Boccioni a Milano, trampolino di lancio per il percorso accademico degli anni successivi. In contemporanea, per un intero decennio, investe gran parte del proprio tempo nell’animazione, nella progettazione e nella gestione delle attività formative dell’oratorio del proprio paese, arrivando a confrontarsi con tutte le fasce d’età, dall’infanzia all’adolescenza, fino a ricoprire, per un anno, il ruolo di referente in supporto all’azione pastorale ed educativa del sacerdote responsabile. Opera così un intervento a stretto contatto con le famiglie, ma soprattutto con alcune situazioni educative delicate legate a ragazzi difficili. Nasce così una passione per il sociale, fattore che risulta determinante nella scelta del corso di studi di Teoria e Pratica della Terapeutica Artistica.

Conosce il mondo dell’arte e della cura e svolge tirocinio in diverse strutture, operando nella scuola primaria e secondaria, nel reparto di oncologia dell’ospedale Carlo Poma di Mantova, e in SPDC con i pazienti psichiatrici dell’ospedale Bassini di Cinisello Balsamo, ma anche in RSA presso l’ente morale della Piccola Casa del Rifugio e presso RSD Mater Gratiae di Milano. Chiude il proprio percorso di studi con un progetto sul linguaggio dell’arte rivolto alla scuola dell’infanzia, dove collabora con Mattia Tagliani e Francesco Serenthà.

Suona la chitarra e scrive canzoni. Affascinato dalla ricchezza della comunicazione, indaga nuovi canali di dialogo e di interazione, spaziando tra linguaggi differenti. Nel 2015, partecipa al mandala CON-TA-CI, opera condivisa di Arte Terapeutica presso EXPO. Nel giugno del 2017 espone presso la scuola dell’infanzia G. Alfieri di Bresso le opere del percorso artistico TRACCE SONORE, realizzate con i bambini che hanno partecipato alle attività. Pochi mesi dopo, progetta un mosaico presso la scuola St. Peter & Paul nella divisione di Laare, in Kenya, e realizza i dipinti all’ingresso della struttura missionaria medesima.

Da settembre 2017 lavora presso La Prateria Società Cooperativa Sociale Onlus di Paderno Dugnano in qualità di artista terapista.

Pur mantenendo l’impiego precedente, dal 2019 assume l’incarico di insegnante di arte presso la scuola secondaria.

 

Scopri la nostra storia e i collaboratori

Guarda cosa facciamo

Visita il CROMuseo, con opere, musiche e foto delle esperienze di Croma

Leggi i nostri articoli

Vai alla pagina dei contatti