Francesco Serenthà

Artistaterapista, diplomato in Scultura e in Teorie e Pratiche della Terapeutica Artistica presso l’Accademia di Belle Arti di Brera.

Nato a Mariano comense (CO) nel 1992 e vive attualmente a Monza. Dopo aver frequentato il liceo artistico monzese Preziosissimo Sangue si è iscritto al triennio di Scultura presso l’Accademia di Belle Arti di Brera ricevendone il diploma nel 2015. Nel frattempo ha occasione di lavorare periodicamente nell’atelier dello scultore Alberto Gianfreda.

I numerosi anni passati in montagna e nel mondo dello scoutismo, anche come educatore, incidono molto sui suoi linguaggi artistici che spaziano dalla scultura alla fotografia o al disegno, volti verso la sperimentazione e la contaminazione tra essi.

I suoi interessi viaggiano su linee parallele producendo opere per se stesso, ma anche indagando il rapporto che l’arte possiede con la sfera del sociale. Proprio per questo decide di iscriversi al biennio specialistico di Teorie e pratiche della terapeutica artistica presso l’Accademia di Belle Arti di Brera con diploma ricevuto nel 2017 con una tesi dal titolo La città condivisa – crescere bene in un luogo vuol dire avere un buon luogo dove crescere.

In quest’occasione, come del resto in molti dei suoi lavori, si concretizza il suo pensiero volto all’indagine e alla valorizzazione del territorio, passaggio consequenziale alla valorizzazione dei cittadini che vivono al suo interno. Uomo e paesaggio convivono insieme nel costante fluire del tempo.

 Ha svolto tirocini in ambito scolastico presso l’ICS Milano Spiga a Milano, l’Istituto comprensivo San Fruttuoso a Monza, l’Istituto comprensivo via Bologna a Bresso e la scuola d’infanzia Ada Scalini a carbonate (CO); In ambito ospedaliero presso la Fondazione IRCCS policlinico San Matteo a Pavia e in RSD e RSA (Piccola casa del rifugio, Milano).

Ha partecipato ai seguenti eventi ed esposizioni:

– “LA CITTÁ CONDIVISA“, mostra di lavori del laboratorio sperimentale di Terapeutica Artistica presso lo Spazio polifunzionale San Fruttuoso, Monza, 2017.

– “NOTE E APPUNTI IN SILENZIO”, evento ed esposizione di opere presso lo spazio Apeiron salone Co.RA, Sovico (MB), 2016.

– “ARTE TERAPEUTICA”, mostra collettiva della terapeutica artistica, presso la fondazione San Domenico a Crema, in due differenti edizioni (2015 e 2016).

– Mandala CON-TA-CI, EXPO 2015, Milano.

– FESTIVAL MOUSIKÈ, Mostra collettiva tra arte e musica presso il centro culturale P.Pasolini, Muggiò (MB), 2014.

– “WUNDERKAMMER”, installazione collettiva, facente parte dell’evento “POESIE IN CARTA”, presso il centro culturale Il Pertini, Ciniselllo Balsamo (MI), 2014.

– CARO TERRITORIO…TIME SPECIFIC E METODOLOGIA INCROCIATA, workshop e mostra collettiva con l’opera permanente Confine presso I2A, Vico Morcote (Svizzera), 2013.

– FESTIVAL MOUSIKÈ, Mostra collettiva tra arte e musica presso il centro culturale P.Pasolini, Muggiò (MB), 2013.

– “FROM THE TOP OF THE UNDER WORDL”, workshop ed esposizione collettiva su arte e natura presso Allumiere (RM), 2013.

– “ALICE IN THE SKY”, spettacolo e mostra collettiva, presso BINARIO7, Monza, 2012

– “L’ INTIMITÁ DELL’IMMAGINE COME LUOGO COMUNE”, mostra collettiva presso VIAFARINI, Fabbrica del vapore, Milano, 2012.

Guarda cosa facciamo

Scopri la nostra storia e i collaboratori

Vai alla pagina dei contatti